Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Musei, gallerie nella provincia di Ferrara

Ferrara

Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese

il Centro di Documentazione rimarrà chiuso fino a nuove disposizioni.

MEIS Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah

Al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah sono visitabili le mostre permanenti “Ebrei, una storia italiana” e il percorso multimediale “1938: l’umanità negata”.

Museo Anatomico “Giovanni Tumiati”

ll Museo Anatomico “Giovanni Tumiati” dell’Università degli Studi di Ferrara è ospitato presso i locali della Sezione di Anatomia Umana del Dipartimento di Morfologia, Chirurgia e Medicina Sperimentale.

Museo Archeologico Nazionale

Ospitato in uno dei palazzi più prestigiosi del rinascimento estense, il MANFe offre al pubblico un patrimonio archeologico unico al mondo, inserito in un contesto artistico e architettonico di grande bellezza.

Museo Civico Lapidario

Il museo, che ha sede nella ex Chiesa di Santa Libera, contiene un'interessante collezione di marmi romani provenienti dal territorio ferrarese.

Museo d'Arte Moderna e Contemporanea "Filippo De Pisis"

TEMPORANEAMENTE CHIUSO PER LAVORI DI RESTAURO. Intitolato al celebre pittore ferrarese Filippo de Pisis, il Museo rappresenta la raccolta pubblica più ampia e importante dei suoi lavori con oltre 200 tra dipinti e opere su carta di straordinaria qualità, grazie anche alla donazione alla città della collezione di Manlio e Franca Malabotta.

Museo del Castello Estense di Ferrara

Il Castello Estense riapre al pubblico da mercoledì 28 aprile 2021.

Museo del Risorgimento e della Resistenza

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza rimarrà chiuso al pubblico fino a data da destinarsi per trasferimento sede

Museo dell'Ottocento

CHIUSO PER LAVORI DI RESTAURO. Dedicato all'evoluzione delle arti a Ferrara nel corso del diciannovesimo secolo attraverso una selezione di dipinti e sculture dei suoi più significativi interpreti.

Museo della Cattedrale

Il Museo della Cattedrale di Ferrara, ubicato nella ex Chiesa di San Romano, fa parte del sistema dei Musei Civici d’Arte Antica ed è costituito prevalentemente da opere originariamente esposte nella Cattedrale

Museo di Casa Romei

Magnifico esempio di residenza signorile fra Medioevo e Rinascimento, la casa presenta un cortile d'onore particolarmente suggestivo. L'architetto, probabilmente Pietrobono Brasavola, vi usò elementi tipicamente medievali accanto ad altri pienamente rinascimentali

Museo di Palazzo Schifanoia

Palazzo Schifanoia è visitabile con un nuovo percorso espositivo (diviso su 850 metri quadrati, 11 sale, circa 170 opere), un nuovo allestimento e nuove luci e una nuova la concezione museografica elaborata dalla Direzione dei Musei di Arte Antica con l’intento di riconnettere Ferrara con una delle testimonianze più importanti della propria storia.

Museo di Paleontologia e Preistoria “Piero Leonardi”

CHIUSO PER LAVORI DI RESTAURO. L'origine del Museo di Paleontologia e Preistoria “Piero Leonardi” dell'Università degli Studi di Ferrara risale al 1964, anno in cui l'allora Istituto di Geologia e Mineralogia si trasferì nel Palazzo Turchi di Bagno, sede attuale del Museo

Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia Naturale rimarrà chiuso al pubblico fino a data da destinarsi.

Museo Giovanni Boldini

TEMPORANEAMENTE CHIUSO PER LAVORI DI RESTAURO.

Museo Palazzina Marfisa d'Este

La Palazzina Marfisa d'Este RIAPRE AL PUBBLICO sabato 1° maggio 2021. La Palazzina è un magnifico esempio di residenza signorile del secolo XVI ed era un tempo circondata da splendidi giardini che la collegavano ad altri edifici, noti come Casini di San Silvestro.

Museo Riminaldi

Il Palazzo Bonacossi rimarrà chiuso al pubblico fino a data da destinarsi.

Palazzo Costabili

TEMPORANEAMENTE CHIUSO. Il palazzo, erroneamente attribuito al duca di Milano, appartenne in realtà ad Antonio Costabili, segretario di Ludovico il Moro e personalità di spicco della corte del Duca Ercole I

Pinacoteca Nazionale

Creata nel 1836 la Pinacoteca fu la prima raccolta pubblica di dipinti ferraresi, creata per porre un freno alla dispersione del patrimonio artistico locale, costituendo un museo moderno in cui conservare e promuovere la cultura e l'arte ferraresi.

Sinagoghe

CHIUSE PER RESTAURI. La presenza ebraica a Ferrara data almeno dal XII secolo e, grazie alla tolleranza religiosa praticata dagli Estensi, la comunità divenne sempre più numerosa, accogliendo gruppi di Ashkenaziti in fuga dai territori dell’impero e, più tardi, di Sefarditi cacciati da Spagna e Portogallo.

ultima modifica 02/03/2021 17:32
Chiudi menu
Informazioni turistiche