Sezioni

Florestano Vancini

Regista

Florestano Vancini, nato a Ferrara nel 1926, si è dedicato inizialmente al giornalismo, nel quale ha svolto anche una breve attività di critico cinematografico, per poi lavorare come documentarista dal 1949 al 1959: in quel periodo ha prodotto trentasei lavori, di cui una quindicina su Ferrara e il suo territorio.
Florestano Vancini

E’ stato aiuto di M. Soldati e V. Zurlini.
Il suo esordio nel cinema a soggetto è avvenuto con La lunga notte del '43 (1960), tratto da uno dei Racconti ferraresi di G. Bassani, che ottenne il premio come miglior opera prima alla Mostra di Venezia. Vi si narra dell’eccidio perpetrato dai fascisti davanti al castello di Ferrara il 15 novembre 1943.
La banda Casaroli (1962) narra la storia, vera, di un gruppo di criminali, studiando con attenzione la situazione ambientale in cui essa maturò e le condizioni che possono sviluppare in un giovane una mentalità criminale; La calda vita (1964) invece, è un’opera di introspezione psicologica tratta da un romanzo di P. A. Quarantotti Gambini: racconta il rapporto fra tre adolescenti e un uomo più anziano, il quale alla fine la spunterà sui ragazzi nel conquistare l’amore della protagonista femminile, Sergia. Nel 1966 ha diretto Le stagioni del nostro amore sulla crisi politica degli intellettuali di sinistra negli anni ’60; l’anno seguente I lunghi giorni della vendetta una sorta di western all’italiana, presentato con lo pseudonimo di Stan Vance, seguito nel 1969 da un altro film di introspezione psicologica: Violenza al sole, un’estate in quattro.
Con Bronte, cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno raccontato (1972), Vancini torna alla storia e alle sue pagine più scomode, narrando di un episodio dimenticato in cui i garibaldini in Sicilia, invece della libertà, portarono oppressione e morte; il film è basato sulla tesi di A.Gramsci del Risorgimento come rivoluzione agraria mancata. Dello stesso anno è La violenza: quinto potere,  tratto da un dramma di Giuseppe Fava. Seguono Il delitto Matteotti (1973), Amore amaro (1974), Un dramma borghese (1979) e La baraonda (1980). Con La neve nel bicchiere (1984) il regista, narra le dure condizioni di vita dei contadini emiliani a cavallo fra Ottocento e Novecento, le lotte per migliorare e infine il trasferimento nelle città.
Passato alla televisione, ha ottenuto un grandissimo successo con La piovra 2 (1986), secondo episodio della nota serie contro la mafia e, nel 1993, con lo sceneggiato Piazza di Spagna.
Nel 2005 ha voluto rendere un altro omaggio a Ferrara, la città natale a cui dichiara di essere sempre molto legato, con il film E ridendo l’uccise, ambientato sullo sfondo della congiura che, nel 1506, insanguinò la famiglia estense.
E' morto nel 2008 ed è sepolto nella Certosa di Ferrara.

Luoghi dell'autore

Filmografia:
La lunga notte del '43
con Gabriele Ferzetti, Enrico Maria Salerno, Gino Cervi, Andrea Checchi, Belinda Lee
Drammatico, Italia 1960
La banda Casaroli
con Gabriele Tinti, Jean-Claude Brialy, Mariella Zanetti, Renato Salvatori, Tomas Milian
Drammatico, Italia 1963
La calda vita
con Gabriele Ferzetti, Catherine Spaak, Jacques Perrin, Fabrizio Capucci
Commedia, Italia 1964
Le stagioni del nostro amore
con Enrico Maria Salerno, Anouk Aimée, Gastone Moschin, Jacqueline Sassard, Valeria Valeri
Drammatico, Italia 1966
Violenza al sole – una estate in quattro
con Bibi Andersson, Giuliano Gemma, Gunnar Björnstrand, Rosemarie Dexter
Drammatico, Italia 1970
Bronte – Cronaca di un massacro che i libri di storia non hanno mai raccontato
con Ivo Garrani, Mariano Rigillo, Ilija Dzuvalekovski, Rudolf Kukié, Modrag Loncar
Storico, Italia 1972
Violenza: quinto potere
con Mario Adorf, Enrico Maria Salerno, Riccardo Cucciolla, Ciccio Ingrassia, Gastone Moschin
Drammatico, Italia 1972
Il delitto Matteotti
con Mario Adorf, Vittorio De Sica, Riccardo Cucciolla, Franco Nero, Damiano Damiani
Drammatico, Italia 1973
Amore amaro
con Lisa Gastoni, Leonard Mann, Nino Dal Fabbro, Rita Livesi
Drammatico, Italia 1974
Un dramma borghese
con Dalila Di Lazzaro, Franco Nero, Carlo Bagno, Lara Wendel
Drammatico, Italia 1979
La baraonda
con Giuliano Gemma, Edi Angelillo, Wanda Aschei
Commedia, Italia 1980
La neve nel bicchiere
con Luigi Mezzanotte, Massimo Ghini, Anna Teresa Rossini
Drammatico, Italia 1984
E ridendo l’uccise
con Manlio Dovì, Sabrina Colle, Ruben Sigillo, Marianna De Micheli
Commedia, Italia 2005

ultima modifica 13/10/2015 10:47
Chiudi menu
Informazioni turistiche