Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Monastero di Sant'Antonio in Polesine

Il Monastero riapre alle visite dal 10 settembre 2021. Fondato nel XIII secolo dalla Beata Beatrice d'Este, presenta cappelle con affreschi che vanno dalla scuola giottesca e bizantina e quella rinascimentale.
MONASTERO di Sant'antonio in Polesine, ph. LeImmaginiFerrara
Monastero di Sant'Antonio in Polesine

Entrati nel monastero, si percepisce subito la sensazione forte di essere entrati in un luogo sacro, dedicato alla preghiera. Prima del Mille il monastero nasce su un'isola nell'alveo del Po. A metà del Duecento il complesso conventuale accoglie le monache benedettine riunite attorno a Beatrice d'Este, fondatrice della comunità religiosa.

Le monache hanno continuato a dimorare qui e al mattino presto è possibile sentire la loro messa cantata con le melodie dei canti gregoriani.

Visitare la chiesa interna riservata alle monache è un'esperienza capace di toccare nel profondo, non solo per l'atmosfera incorrotta che si respira ma anche per la presenza degli affreschi di scuola giottesca, eseguiti tra la fine del Duecento e la metà del Trecento.

Orari

Il Monastero riapre alle visite dal 10 settembre 2021
Visita agli affreschi: da lunedì a sabato: 9.30-11.30/15.15-16.45.
Accedono alla visita piccoli gruppi, al massimo 15 persone.

Orari SS. Messe giorni feriali ore 7.30. Domenica e festivi ore 10.30.
Tutti i giorni feriali e festivi ore 15.00 Preghiera dell'Ora Nona cantata in italiano con cetra.
Tutti i giorni feriali e festivi ore 17.00 Vespri con canti gregoriani delle monache.

Giorni di chiusura

  • Domenica e giorni festivi

Tariffe

Offerta libera

Contatti

Ferrara - Vicolo del Gambone

Come arrivare

A piedi: 25 minuti dal Castello Estense
In autobus: n° 2 dalla stazione ferroviaria e da c.so Porta Reno-Piazza Travaglio, fermata XX Settembre Ghisiglieri (circa 150 mt).
Raggiungibile in auto (parcheggio solo su strada, nelle vicinanze).

ultima modifica 09/09/2021 11:32
Chiudi menu
Informazioni turistiche