Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Tra due fuochi. Sguardi toccanti e geometrie dell’anima

Mostre

Mostra fotografica con gli scatti di Marco Caselli Nirmal nella suggestiva cornice della Rotonda Foschini e nel porticato all’ingresso del Teatro Comunale . Un insieme di immagini dedicate alla comunità degli spettatori che rappresentano uno dei “fuochi” del teatro, contraltare all’altro “fuoco”, che si incarna nell’artista in scena
Immagine dell'evento
Installazione fotografica di Marco Caselli Nirmal, ideata dal direttore artistico Marino Pedroni con testi a cura di Federica Tassinari. La selezione di immagini ripercorre la storia del teatro, questa volta toccando i due fuochi essenziali della scena teatrale, lo spettacolo e il suo pubblico.

È alla comunità degli spettatori che è dedicata questa mostra. Una dedica che il Teatro di Ferrara ha voluto fare al grande assente in quest’anno scandito dalla pandemia, tra restrizioni e lockdown: il suo pubblico, non solo semplice spettatore, ma co-protagonista del ‘mondo’ teatrale, parte integrante del ‘momento-teatro’, come emerge in ogni scatto di Caselli Nirmal. Quel che emerge è che il teatro non è mai una struttura rigida, non è mai mera fruizione di uno spazio. Il teatro si trasforma, muta, si adatta al suo pubblico per rendere lo sguardo di chi osserva sempre più partecipe, parte stessa dell’azione. Le immagini selezionate propongono momenti di spettacoli in cui il teatro si è adattato allo spettacolo. Si ritrovano “Odissea: doppio ritorno Itaca” con la regia di Luca Ronconi (2008) dove la platea si trasforma in un enorme palcoscenico di macerie, “Fanny & Alexander. Dorothy. Sconcerto per Oz” (2007) con il Comunale pieno di lettini, o l’istantanea spiazzante che coglie il passo teso e incalzante di Claudio Abbado in Così fan tutte (2004).

Dove

Ferrara - Rotonda Foschini, Teatro Comunale Abbado, Corso Martiri della Libertà, 5

Quando

Fino a marzo 2021

Tariffe

Ingresso libero

Contatti

Biglietteria Teatro Comunale di Ferrara "Claudio Abbado" - Corso Martiri della Libertà 5
telefax 0532 206007
Azioni sul documento
ultima modifica 03/01/2021 10:26
Ricerca eventi
Chiudi menu
Informazioni turistiche