Sezioni

Ghetto ebraico

Il ghetto è compreso fra le attuali vie Provenzali e Malagodi. Si accede alla corte interna da un profondo androne su via Provenzali, di fronte all'omonima casa.
Ghetto ebraico Cento.jpg
Ghetto ebraico

A Cento era presente un'attivissima comunità israelitica già dall'inizio del Trecento che diede vita ad una fiorente attività commerciale legata soprattutto alla canapa ed ai suoi derivati. Le case del Ghetto, caratterizzate da balconcini in ferro battuto di tradizione spagnola, furono abitate a partire dal 1636. L'unico edificio monumentale degno di nota è l'elegante neoclassico Palazzo Modena, poi Carpi (1820). La sinagoga purtroppo è stata distrutta, ma se ne conservano i resti in quella di Ferrara, tra i quali un bellissimo Aròn barocco in marmo policromo. Fuori dal centro abitato si trova il cimitero, istituito nel 1689, cinto da un alto muro è preceduto da un grande campo e da un viale di cipressi.

Contatti

Cento - Via Provenzali Via Malagodi
ultima modifica 05/10/2015 05:52
Chiudi menu
Informazioni turistiche