Sezioni

Giacomo Vighi

Pittore

Lo storico ferrarese L.N.Cittadella, nel 1868, riferisce la notizia che nel 1555 Giacomo Vighi, detto "l' Argenta", avrebbe dipinto nella torre di S.Caterina del Castello di Ferrara, in una loggetta, "i ritratti dei Principi o delle Principesse d'Este allora viventi". Ma la fama di questo artista è legata all'attività svolta a Torino come ritrattista ufficiale di Casa Savoia. Visitando nella sua qualità di pittore sabaudo le corti di Francia, Spagna, Boemia e Sassonia, per eseguire i ritratti di principi e regnanti, fu anche incaricato da Emanuele Filiberto di acquistare dipinti per arredare i palazzi dei Savoia, che costituiranno poi il nucleo dell'attuale Galleria Sabauda di Torino. Poche sono le opere del Vighi che ancora ci rimangono: fra queste ricordiamo i due ritratti di Emanuele Filiberto e Carlo Emanuele I (ora nella Galleria Sabauda).

ultima modifica 13/10/2015 07:41
Chiudi menu
Informazioni turistiche