Sezioni

Museo della Bonifica e Impianto di Saiarino

Il Museo della Bonifica è collocato nell'omonimo impianto idrovoro: non solo un museo di documentazione storica, ma un vero e proprio cantiere di lavoro.
museo bonifica.jpg
Museo della Bonifica e Impianto di Saiarino

Questo museo d'archeologia industriale è inserito in un contesto di edifici di stile liberty e comprende il grande Impianto Idrovoro di Saiarino e la vecchia Centrale Termoelettrica per la trasformazione e la produzione di corrente.
L'Impianto idrovoro deve provvedere al sollevamento delle acque e allo scarico nel fiume Reno fino alla quota di 9 m. sul livello del mare, oltre la quale le acque vengono riversate nelle casse di espansione in attesa di defluire nel fiume. Da ammirare le 6 pompe funzionanti azionate con sistemi di automazione meccanica.
La Centrale Termoelettrica mostra alcune foto di scariolanti, braccianti che trasportavano la terra per mezzo di carriole durante i lavori di bonifica, le caldaie per produrre il vapore e apparecchiature moderne. Di particolare effetto è la sala del grande click o dei grandi interruttori.
Il museo si dedica ad attività didattiche.

Logo Musei di QualitàIl Museo della Bonifica di Argenta ha ottenuto lo status di MUSEO DI QUALITA' riconosciuto dall'Istituto per i Beni Culturali dell'Emilia-Romagna.

Orari

Le Visite, esclusivamente guidate, sono possibili, dal martedì alla domenica alle ore 9.00 o alle ore 11.00, (gradita la prenotazione), chiamando la Segreteria del Museo delle Valli allo 0532 808058 o scrivendo a info@vallidiargenta.org.  

CHIUSO tutti i lunedì non festivi, la prima settimana di Gennaio, la seconda e la terza di agosto e l'ultima di Dicembre.

Giorni di chiusura

  • Lunedì

Tariffe

Intero 4,00 euro.
Ridotto
3,00 euro (fino a 14 anni, scuole, gruppi min. 20 pax)

Contatti

Come arrivare

In auto: A13 uscita Ferrara Sud; raccordo autostradale Ferrara – Portogaribaldi, uscita S.S. 16 Adriatica bis direzione Ravenna. Giunti ad Argenta svoltare a destra per Campotto lungo via Cardinala per circa 2 km; girare a sinistra in via del Catino.
In treno e bici: linea Ferrara-Ravenna-Rimini. Stazione di Argenta, via Circonvallazione, circa 3 km fino al museo.

ultima modifica 20/04/2016 06:51
Chiudi menu
Informazioni turistiche