Sezioni

Necropoli romana di Voghenza

Voghenza era un insediamento romano chiamato Vicus Aventinus o Vico Habentia, fulcro amministrativo di vaste proprietà imperiali.
Necropoli romana di Voghenza.jpg
Necropoli romana di Voghenza

Gli scavi archeologici hanno portato alla luce un'area sepolcrale e monumentale di una certa rilevanza databile dalla metà del I secolo d.C. alla metà del III.
I materiali ritrovati sono costituiti da ceramica comune (coppe, tazze, lucerne), balsamari di vetro e onice, ornamenti in oro e ambra, oggi esposti al Museo Civico di Belriguardo.
Tra le 67 sepolture (inumazioni e cremazioni), spiccano il grande sarcofago marmoreo di Ulpia Pusinnica e due recinti funerari con tombe segnalate da cippi iscritti.
Situata appena fuori dall'abitato, la necropoli non è accessibile per le visite, ma è comunque visibile nel suo complesso da Via Dante Alighieri.

Orari

Periodo apertura

Tutto l'anno. Visibile solo dall'esterno.

Contatti

Voghenza - Via Dante Alighieri, Fondo Setta

Come arrivare

In auto: da Ferrara Raccordo Autostradale Ferrara-Porto Garibaldi, uscita per Gualdo; proseguire seguendole indicazioni per Voghenza. L'accesso alla necropoli di trova sul fianco destro di Via Dante Alighieri.
In autobus: linea extraurbana 2400 Ferrara-Longastrino, fermata di Voghiera.

ultima modifica 13/10/2015 12:46
Chiudi menu
Informazioni turistiche