Sezioni

Lucrezia Borgia

Lucrezia Borgia d’Este (1480 – 1519) Figlia del cardinale Rodrigo Borgia, poi divenuto papa Alessandro VI, in gioventù fu coinvolta senza colpa negli scandali causati dai suoi famigliari, soprattutto dal fratello Cesare.
Lucrezia Borgia

Quando sposò Alfonso d’Este, erede di Ercole I, veniva da due matrimoni terminati l’uno nello scandalo e il secondo nel sangue. La precedeva una fama diabolica, di assassina e incestuosa.
A Ferrara fu accolta con gli onori del rango e nessuno osò fare cenno alle chiacchiere tante volte udite.
Colta, senza essere una vera intellettuale, raccolse attorno a sé poeti e scienziati, fra cui Ercole e Tito Vespasiano Strozzi, Niccolò da Correggio, Celio Calcagnini, il Giraldi e il Tebaldeo. Molti di loro erano incantati dalla leggendaria bellezza della nuova duchessa.
A Ferrara lentamente si dissipò il fosco alone che la circondava: donna di stato, presiedette la commissione incaricata di esaminare le suppliche del popolo e più volte resse lo stato in assenza del marito.
Durante i momenti più difficili girava modestamente vestita e di porta in porta cercava di portare coraggio e consolazione ai ferraresi oppressi dalle guerre e dalle malattie. In un periodo imprecisato aderì anche al terz’Ordine Francescano.
Ebbe ben sei figli e morì a soli trentanove anni nel dare alla luce il settimo, una gracile bambina che le sopravvisse di poco.

Luoghi dell'autore

Ferrara - Castello Estense, Largo Castello
Al castello, sede della corte ducale Lucrezia ha abitato con il marito Alfonso I d'Este per 17 anni.

Ferrara - Casa Romei, via Savonarola
In questo edificio, facente allora parte del Corpus Domini, Lucrezia si ritirava sovente per periodi di preghiera e meditazione.

Ferrara - Chiesa di San Giorgio, piazzale San Giorgio
Sulla tomba di San Maurelio si trovano tre preziose placchette d’argento: una rappresenta Lucrezia che presenta i figli al Santo ed è l’unico ritratto sicuro della celebre principessa.

Ferrara - Monastero del Corpus Domini, via Pergolato/Campofranco
Vi si trova la tomba di Lucrezia.

Ferrara - Palazzo Schifanoia, via Scandiana 23
Il ritratto di Lucrezia è presente nel medagliere.

ultima modifica 13/10/2015 11:02
Chiudi menu
Informazioni turistiche