Sezioni

Copparo

Importante centro dell'economia ferrarese, sorse nell'alto Medioevo al centro di una ferile pianura e si sviluppò poi intorno alla "Delizia" degli Estensi.
copparo.jpg


Citata in documenti ben anteriori al Mille, la cittadina sorgeva un tempo nei territori di caccia estensi, come testimoniato dalla struttura del Palazzo Comunale, ricostruito nel 1822 sui ruderi di un fastoso castello edificato nel 1540 da Ercole II d'Este. Dell'edificio originario restano oggi due torri inglobate nella struttura ottocentesca ed una terza isolata sul retro e dotata delle merlature ornamentali originarie. Oggi è un centro economico importante grazie soprattutto alla sua florida agricoltura.

ultima modifica 04/04/2016 06:07
Da non perdere a Copparo

Museo Villa Bighi

Villa Bighi a Copparo è l'unica opera di architettura moderna disegnata dall'eclettico artista Dante Bighi. Costruita nel 1963, è ancora oggi una delle opere di architettura moderna "minore" presente nel territorio ferrarese.

Palazzo Comunale, Delizia Estense

L'antica Delizia fu fatta edificare tra il 1540 ed il 1547 da Ercole II d'Este sui ruderi di un preesistente castello adibito a dimora di caccia, distrutto dai veneziani all'inizio del sec. XVI.

Scopri tutto il territorio
Chiudi menu
Informazioni turistiche