Sezioni

Chiese, pievi, battisteri nella provincia di Ferrara

Ferrara

Cattedrale

La Cattedrale di Ferrara, costruita a partire dal XII sec., porta i segni di tutte le epoche storiche attraversate dalla città.

Chiesa del Gesu'

Edificata per i Gesuiti nel 1570 su progetto dell’architetto Alberto Schiatti, la chiesa presenta una facciata semplice e austera in laterizio, divisa in due parti e con tre portali decorati in marmo.

Tempio di San Cristoforo alla Certosa

Fu Borso d’Este a promuovere, nel 1452, la costruzione di un monastero certosino lontano dal centro abitato. TEMPORANEAMENTE CHIUSO IN ATTESA DEI LAVORI DI RIPRISTINO POST-SISMA.

Chiesa di San Domenico

Il complesso dei Domenicani fu costruito nelle sue forme attuali nel 1726, in luogo di una chiesa più antica, orientata in senso opposto all’attuale.

Chiesa di San Francesco

La chiesa si affaccia su un piazzale di notevoli dimensioni. Fondata dai Francescani fin dagli anni in cui il santo fondatore era in vita, la comunità ricevette favori e benefici da parte di molte famiglie influenti e ricche, ed in particolare dagli Estensi.

Chiesa di San Giorgio

Si tratta del tempio di origini più antiche di tutta la città. Già nel VII sec. d.C. svolgeva la funzione di cattedrale, che le sarebbe stata tolta solo nel XII sec.

Chiesa di San Paolo

La chiesa attuale, affacciata su una piazzetta ritagliata nel tessuto della città medievale, risale alla fine del '500 e fu costruita dall'architetto Alberto Schiatti; sostituisce un edificio più antico, dedicato al Santo Apostolo, distrutto o comunque seriamente danneggiato dal terremoto del 1570.

Chiesa di Santa Maria in Vado

Di origini antichissime, questa chiesa sorgeva nei pressi di un guado (vado) che permetteva l'attraversamento di uno dei numerosi canali che intersecavano la zona.

Argenta

Pieve di San Giorgio

La Pieve risale al 569 e fu costruita per volere dell'Arcivescovo Agnello di Ravenna. Attorno ad essa si sviluppò il primo nucleo abitato di Argenta.

Cento

Basilica Collegiata di San Biagio

Le origini della chiesa risalgono all’XI sec., ma l’aspetto attuale è frutto della completa riedificazione della Collegiata, realizzata dall’architetto bolognese A. Torreggiani fra il 1730 e il 1745.

Comacchio

Chiesa del Carmine

Nell’omonimo rione, si trova la chiesa dedicata alla Beata vergine del Monte Carmelo, la più antica di quelle esistenti.

Chiesa del Rosario

Attigua alla Piazza del Popolo, l’odierna Via Vicenzino Folegatti, fu fatta edificare negli anni che vanno dal 1622 al 1640 della Confraternita del Santo Rosario.

Chiesa del Suffragio - Chiesa di S.Antonio

La Chiesa del Suffragio del 1644 o di Sant’Antonio da Padova è stata sottoposta a restauri nella seconda metà del secolo scorso che ne hanno perduto l’aspetto originario.

Duomo di San Cassiano

La Cattedrale di San Cassiano si erge maestosa in Piazza XX Settembre. Le antiche origini della diocesi sono incerte, una lapide conservata in sacrestia attribuisce al vescovo Vincenzo nel 708 la fondazione della prima cattedrale romanica dedicata al santo.

Copparo

Pieve di San Venanzio

La chiesa romanica di S. Maria di Savonuzzo, detta di S. Venanzio, fu costruita nel 1344 sul dosso di un antico alveo fluviale per volere di Giovanni da Saletta...

Masi Torello

Chiesa di San Leonardo

Nel secolo XVII sorgeva l'attuale chiesa, sui resti di una precedente chiesa parrocchiale, dedicata a San Leonardo, Abate di Noblac, presso Limoges in Francia.

Ostellato

Pieve di San Vito

La chiesa, dedicata ai S.S. Vito, Modesto e Crescenzio, risale al 1027 ma fu costruita sui resti di un'edificio più antico.

Portomaggiore

Pieve di San Michele Arcangelo

La chiesa parrocchiale risale a prima del XV secolo, ma è stata ricostruita nel Settecento; i restauri del 1970 hanno cercato di recuperare le originarie linee romaniche.

Sant'Agostino

Chiesa Parrocchiale di Sant'Agostino

L'originale chiesa parrocchiale di Sant'Agostino, risalente al secolo XVI, fu gravemente danneggiata durante la rotta della Panfilia nel 1763.

Vigarano Mainarda

Chiesa dei SS. Pietro e Paolo

La parrocchia è di origine antichissima (è citata in un documento del 1143), ma l’edificio originario fu ricostruito nel XVI secolo e ristrutturato in stile barocco nel 1776 su progetto dell'architetto Antonio Foschini.

ultima modifica 27/09/2012 12:17
Chiudi menu
Informazioni turistiche