Sezioni

I triangoli e le stelle. Momenti di memoria

Mostre

L'esposizione al Museo del Risorgimento e della Resistenza, organizzata in collaborazione con Anpi provinciale di Ferrara, ha la volontà di essere un ponte tra l'esperienza terribile dei deportati e la necessità di conoscenza storica da parte di un vasto pubblico, soprattutto giovane.
Immagine dell'evento

La mostra, che rientra tra le iniziative collegate al programma cittadino per il Giorno della Memoria 2019, si basa sulla ricerca storico-documentaria e sui lavori dei maggiori studiosi dell'argomento, e cerca di sintetizzare la terribile esperienza che i gruppi sociali, politici e religiosi, perseguitati dal nazi-fascismo dovettero subire all'interno dell'universo concentrazionario.

Sono presenti nove pannelli, cinque dei quali dedicati alle diverse categorie: deportati politici, internati militari italiani, lavoratori coatti, gay, lesbiche e Testimoni di Geova, e altri quattro dedicati invece rispettivamente a una breve introduzione del curatore, alla persecuzione ebraica in Germania e in Italia, e al "Sistema Hollerith". Quest'ultimo fu l'ideatore di un brevetto per l'elaborazione di dati attraverso schede perforate lette da grosse macchine, antenati degli attuali computer. Questa schedatura riguardava dati personali (specie sulla qualifica lavorativa) di ebrei e non ebrei, e coinvolse anche diverse filiali dell'Ibm in Germania e nei territori annessi (tra cui l'Italia).

Programma

Inaugurazione: martedì 22 gennaio 2019 alle 16,30, alla presenza del curatore, lo storico Davide Guarnieri.

Dove

Ferrara - Museo del Risorgimento e della Resistenza - Corso Ercole I d'Este 19

Quando

Dal 22 gennaio al 17 febbraio 2019

Orari

9.30 - 13.00; 15.00 - 18.00. Chiuso lunedì.

Giorni di chiusura

  • Lunedì

Tariffe

Ingresso gratuito

Contatti

Museo Risorgimento e Resistenza Per prenotazioni visite di gruppo tel. 0532 244949
Azioni sul documento
ultima modifica 21/01/2019 14:03 — scaduto
Ricerca eventi
Chiudi menu
Informazioni turistiche