Sezioni

Lumaca

Le chiocciole, dette anche lumache, erano un alimento molto diffuso nelle campagne del ferrarese e venivano consumate durante l’estate e precisamente da giugno a settembre.
Lumache.jpg
Lumaca

L’utilizzo delle lumache a tavola risale ad epoche remote, in generale venivano e vengono consumate in tutta Italia: i Greci e i Romani le adoravano e nel 49 a.C., come riporta Plinio il Giovane, Fulvio Lippino trasportava le lumache, provenienti dalla Sicilia, dalla Sardegna, dal Nord Africa e dalla Spagna, a Roma tramite traghetti, per soddisfare la propria clientela.
Oggi in occasione di alcune feste paesane ricorre l’antica tradizione delle famiglie di cucinare le lumache, dando così l'occasione di assaporare ancora questa delizia del palato.
Due sono le specie più diffuse nelle nostre zone: la lumaca Ligure (Helix Aspersa) e la Rigatella Nostrana (Helix Vermiculata); quest'ultima regina indiscussa della nota Sagra della Lumaca di Casumaro e più in generale delle ricette a lei dedicata della ristorazione ferrarese.
Oltre ad essere una vera leccornia anche per i palati più scettici, le lumache sono in effetti un ottimo alimento: hanno carni tenere, con pochi grassi e con un livello proteico affine a quello del pesce.

Documenti correlati

Tipo di prodotto

  • Prodotti e piatti tradizionali

Approfondimenti

SAGRA DELLA LUMACA a Casumaro tra luglio e agosto, Info: 051 6843334
FESTA DELLA LUMACA a Casumaro fine luglio, inizio agosto, Info: 349 4115389.
LUMACA IN TAVOLA a Casumaro in ottobre Info: 051 6848143

ultima modifica 14/10/2015 07:46
Chiudi menu
Informazioni turistiche