Sezioni

Valli di Comacchio - Parco Delta del Po

La storia raccontata dall'acqua. Un patrimonio ambientale firmato MAB Unesco
vallicomacchio.jpg
Valli di Comacchio - Parco Delta del Po

Comacchio suggestiona il visitatore con il panorama delle sue Valli, residuo di un complesso di circa 11.000 ettari di superficie, ridotti progressivamente in seguito alle bonifiche, e area di acqua salmastra, dedicata alla pesca, in cui viene immessa acqua salata dal mare o dolce dal fiume.

Storicamente si sono formate in seguito all’estinzione del ramo principale del fiume Po e al temporaneo innalzamento del livello del mare.

Questo straordinario sito naturalistico è stato dichiarato Zona umida d’importanza internazionale dalla Convenzione Ramsar, e dall’Unione Europea Sito di interesse comunitario Zona di protezione speciale per la conservazione degli uccelli

Percorso Storico Naturalistico Valli di Comacchio

In motonave

Stazione Foce è il punto di partenza delle motonavi che conducono alla scoperta dei vecchi casoni di pesca recuperati e allestiti come un tempo. L’escursione dura circa 2 ore e permette di scivolare in barca lungo i canali interni dello specchio vallivo su un circuito circolare che, sulla via del ritorno, prevede la navigazione in valle aperta.

Partenze:

Escursioni giornaliere da marzo a ottobre 

Calendario ed orari di partenza 2017

04/03 - 11/06: tutti i giorni  ore 11.00 e 15.00

12/06 - 10/09: tutti i giorni ore 11.00 e 18.00

11/09 - 01/11: tutti i giorni ore 11.00 e 15.00

05/11 - 07/01/2018
: ogni domenica e festivi (escluso il 25/12) ore 11.00

Tutte le partenze sono garantite con un minimo di 10 partecipanti

Durata escursione: 1h40

Per gruppi, su richiesta partenze in orari alternativi a quelli indicati


.

Prezzi: Interi: € 12,00 - 
Ridotti: € 9,00 (da 7 a 16 anni, gruppi scuole min. 20 pax, convenzionati)
 - Gruppi adulti (min. 20 pax): € 10,00 
- Gratuito: fino a 6 anni

Aderisce all’offerta “Comacchio Museum Pass”, il ticket unico per visitare tutti i musei di Comacchio.

Contatti: Casone Foce 
340 2534267 - 0533 81302 - info@podeltatourism.it
www.vallidicomacchio.info
www.podeltatourism.it

In bicicletta

Dalle Valli passa l'itinerario cicloturistico Dal mare alle Valli di Comacchio

BikeMap Valli di Comacchio
L’itinerario inizia al Lido degli Estensi, in prossimità del traghetto di collegamento con Porto Garibaldi, adibito al trasporto di pedoni e biciclette.
Uscendo dal Lido, verso l’entroterra, si incrocia e si segue sulla destra Via Cagliari che sottopassa la Strada Statale 309 Romea all’altezza del ponte sul Porto-Canale; in breve si raggiungono gli ampi spazi tranquilli delle Valli di Comacchio.
Dopo il Canale Logonovo, dove pescano le reti dei bilancioni,si giunge alla Salina di Comacchio, rifugio di vivaci colonie di uccelli acquatici, tra cui gli splendidi fenicotteri rosa.
Lungo il sentiero verso Casone Foce si ammira la Torre Rossa, antica costruzione difensiva.
Da Stazione Foce partono le escursioni guidate nelle valli e in salina, a piedi o in battello (solo su prenotazione).

Seguendo a destra la strada arginale di Valle Fattibello, si raggiunge il centro storico di Comacchio: ponti, canali, musei, chiese, portici e profumo di pesce sono le note di questa pittoresca cittadina.
Una sosta alla Manifattura dei Marinati è d’obbligo per conoscere la storia e la lavorazione dell’anguilla. Da Comacchio una ciclabile conduce a Porto Garibaldi.

Documenti correlati

Contatti

Comacchio - Stazione Foce - Valli di Comacchio
telefax 0533 81302

Come arrivare

In auto: passando da Comacchio attraversare il Canale Navigabile Migliarino-Ostellato-Porto Garibaldi tramite il ponte di San Pietro; e proseguire fino all'argine di Valle Fattibello (via Pega est), in direzione sud fino a Stazione Foce.
44° 39 42 N - 12° 11 18 E

ultima modifica 18/07/2017 15:46
Depliant informativo

valli di comacchio

Leggi >>

Parco del Delta del Po

birds

Una delle zone umide più importanti d’Europa, la più vasta d’Italia che accoglie elementi di biodivesità che lo rendono un paradiso per naturalisti, biologi, scienziati turisti e birdwatchers.

Una grandiosa area verde incorniciata da boschi secolari, pinete ed oasi che si alternano a testimonianze architettoniche, eredità della dorata Signoria estense.

Il parco si articola in stazioni, ambiti territoriali caratterizzati da specifiche testimonianze naturalistiche e paesaggistiche, emergenze artistico-culturali e monumenti.

Scopri >>

Chiudi menu
Informazioni turistiche